La storia

Circolo Fotografico Misericordia Piano del Quercione BFIBreve storia

Nel 1984 quando alcuni volontari decisero di organizzare un concorso fotografico per valorizzare la locale “Sagra dell’Olio e delle Olive”e per volontà di alcuni paesani che si posero come obiettivo l’organizzazione di un evento da affiancare alla Sagra dell’Olio e delle Olive decisero di organizzare un Concorso Fotografico Nazionale legato alla manifestazione scegliendo come tema obbligato: L’olivo e il suo ambiente e tema libero.
L’ iniziativa ebbe un enorme successo e fù così che automaticamente si formò il Circolo Fotografico Misericordia Piano del Quercione che dal 1984 iniziò la sua attività e fu eletto come primo presidente il professor Giuseppe Coturri che ha ricoperto la carica fino al 1995.

l concorso fotografico successivamente ottenne il patrocinio della FIAF.
Dal 1986 fu organizzato anche un concorso riservato alle scuole elementari e medie del comune ed in seguito alle scuole superiori della provincia di Lucca

Prof. Giuseppe Coturri

ALCUNE FOTO DI MOSTRE E PREMIAZIONI

Nel 1999 fu realizzata la mostra fotografica intitolata “Come Eravamo” e dal 2012 il Trofeo Digital-Photo.
Nel 1994-2004-2007-2009 e 2010, a conferma degli ottimi risultati raggiunti, il circolo fotografico è stato insignito dalla FIAF con la Menzione d’Onore, e nel 2010 è stata concessa l’onorificenza BFI – Benemerito della Fotografia Italiana.
Nel 2007, il circolo realizzò una mostra fotografica per festeggiare il centenario della nascita del comune dedicata al territorio di Massarosa che favorì la pubblicazione del libro fotografico “Biografia di uno scatto” Omaggio a Massarosa Frammenti di memoria, d’incanto, d’emozione.

2008-durante la Sagra del ‘Olio e delle Oliva fu organizzata la mostra “Immagini del Gusto”
Nel 2010 , con le immagini degli studenti delle scuole superiori della provincia, che avevano partecipato al concorso per le scuole è stato possibile realizzare il volume “ La provincia di Lucca” vista attraverso le immagini degli studenti delle sue scuole superiori.

Inoltre c’è stata la pubblicazione del libro “Piano Del Quercione” storia, cronaca e testimonianza, a cura di Emiro Albiani e Manuelisa Chelini con la collaborazione del Circolo Fotografico.

Nel 2014 è stato pubblicato l’apprezzatissimo libro “Massarosa“ luoghi da vivere, voluto dalla amministrazione comunale. Il circolo ha curato la parte fotografica ed ha fornito buona parte delle immagini pubblicate.

Organizza il Concorso Fotografico Nazionale e “La Brilla Immagine” lettura di portfolio fotografici e foto singole.

Ad oggi il circolo, il cui Presidente è Emiro Albiani –dal 1996- ha circa 37 soci.
DI CUI 24 iscritti A FIAF
I soci si adoperano per diffondere la fotografia amatoriale, preparando corsi appropriati, con particolare attenzione per le scuole, mostre collettive, e serate con fotografi di fama nazionale Internazionale.
Le riunioni dei soci del Circolo si svolgono normalmente il primo e il terzo lunedì di ogni mese esclusi i mesi di luglio e agosto.
Durante le serate vengono presentate dai soci le proprie opere, che vengono esaminate e discusse dagli altri partecipanti che esprimo il proprio parere e suggeriscono eventuali modifiche volte al miglioramento dell’ immagine presentata, sempre nell’ottica di crescita sia dell’autore stesso che del circolo.
Vengono organizzate serate denominate “Serate d’Autore” con fotografi conosciuti ed apprezzati a livello nazionale e internazionale, la partecipazione a queste serate è aperta a tutti gli appassionati di fotografia.
Fino al 2019 le riunioni di circolo le serate d’autore si sono svolte in presenza alla sede del Circolo, dal 2020 a causa della pandemia Covid19, come molti altri circoli ci siamo organizzati e le abbiamo svolte in videoconferenza. Anche se le serate hanno avuto un buona partecipazione, speriamo quanto prima di poter ritornare alla presenza.